Mandato non esclusivo agenzia immobiliare

Mandato non esclusivo agenzia immobiliare

Se stai pensando di affidare la vendita della tua casa ad un professionista del settore, sicuramente potrà interessarti approfondire il discorso inerente al mandato non esclusivo con un’agenzia immobiliare.

L’incarico affidato ad un professionista del settore, infatti, può essere di tipo esclusivo oppure no.

In questo nostro articolo scopriremo quali sono le differenze tra uno e l’altro, con rispettivi pro e contro, e ti guideremo così alla scelta migliore.

Nel caso ti servissero dei chiarimenti o desiderassi maggiori informazioni, compila senza alcun impegno il form sottostante e saremo lieti di aiutarti.


Cosa vuol dire un mandato senza esclusiva?

Scegliere un mandato di agenzia senza esclusiva significa avere l’opportunità di affidare la vendita dell’immobile a diverse agenzie nello stesso lasso di tempo.

Il principale vantaggio che ne risulta è facilmente intuibile. Potendo contare sul supporto di più agenzie, si può certamente fare affidamento su una maggiore visibilità: più vetrine, più siti internet, più annunci di vario genere.

Va detto che, proprio in virtù del fatto che ciascuna agenzia si ritrova ad operare in un clima di concorrenza, non avendo l’esclusività, può decidere liberamente se investire o meno del denaro (annunci a pagamento su riviste del settore e altri tipi di pubblicità, ad esempio).

In base al Codice Civile, è anche possibile prevedere un rimborso spese, ma questo dev’essere espressamente previsto sull’incarico controfirmato dalle parti.

Non si tratta di una prassi molto diffusa, ma può essere comunque un modo per fruire di tutti i canali pubblicitari cui può accedere un professionista, ad essempio, pur senza vincolarsi.

Del resto, un’agenzia che sa di poter contare, se non altro, sul rimborso delle spese pubblicitarie sostenute, è certamente più invogliata a compiere qualche sforzo in più per promuovere la vendita.

Sappiamo bene quanto possa essere utile, quando si vuole vendere casa, affidarsi a dei professionisti che operano nel settore immobiliare. Molto spesso, infatti, si riesce a gestire meglio tutto l’iter burocratico ed anche ad accelerare i tempi. A questo punto, può essere senz’altro consigliabile cercare di sfruttare al meglio tutte le potenzialità, anche a costo di dover pagare qualcosa.

Certo, con un mandato esclusivo l’impegno da parte dell’agenzia può essere ancora maggiore, come vedremo tra poco.

Nel caso fosse tua intenzione vendere casa, potranno sicuramente interessarti questi approfondimenti: percentuale agenzia immobiliare e vendere casa

Cosa deve indicare il mandato non esclusivo

Vediamo ora che cosa deve indicare un mandato non esclusivo con un’agenzia immobiliare:

  • L’indicazione “Incarico di vendita immobiliare” o “Regolamento di vendita immobiliare tramite agenzia”
  • Gli estremi dell’agenzia stessa
  • Tutti i dati relativi all’immobile (anche quelli catastali)
  • I dati del proprietario
  • Tutta la documentazione inerente la casa
  • Il prezzo di vendita che si vuole richiedere
  • La clausola che fa riferimento alla non esclusività del mandato
  • La data di fine (ma non è obbligatoria)
  • I servizi offerti dall’agenzia
  • Le normative riguardanti la privacy
  • Le firme delle parti (proprietario immobile e agenzia immobiliare)
  • Numero R.E.A. del mediatore (sarebbe il numero Repertorio Economico e Amministrativo, identifica la posizione di un’impresa all’interno di una sorta di apposito archivio)

Di solito, tutte le agenzie immobiliari dispongono di appositi moduli prestampati da utilizzare quando si tratta di firmare un accordo non in esclusiva.

Mandato agenzia immobiliare, esclusiva o non esclusiva?

Abbiamo appena spiegato che cosa si intende per mandato non esclusivo con un’agenzia immobiliare, ora cerchiamo di capire cosa significhi, invece, incaricare una sola agenzia.

Se, dopo esserti guardato attorno ed aver fatto tutte le tue valutazioni, reputi di aver trovato l’agenzia immobiliare che fa per te, potresti decidere di affidarle in esclusiva il mandato.

Si deve trattare di un accordo equo, nel senso che da una parte il cliente accetta di pagare un servizio, ma in cambio deve ottenere ovviamente determinati vantaggi (un’adeguata campagna pubblicitaria, per prima cosa, e molto altro ancora).

Conferire un mandato in esclusiva garantisce un trattamento più accurato e scrupoloso. Se un’agenzia viene incaricata in maniera esclusiva, infatti, farà del proprio meglio per portare a buon fine la vendita, mettendoci il massimo della propria competenza e dedizione.

Al contrario, quando si decide di affidarsi a più agenzie immobiliari, senza esclusiva, è vero che si prospetta una maggiore visibilità, ma è altrettanto vero che potrebbe generarsi un po’ di confusione. Inoltre, l’impegno da parte dei vari agenti potrebbe non essere all’altezza delle aspettative.

Clicca qui per saperne di più in merito al ruolo importante – anche se talvolta non sufficientemente riconosciuto – che rivestono gli agenti immobiliari: mediatore immobiliare e riabilitare la figura dell’agente immobiliare

Cosa valutare prima di fare una scelta tra mandato non esclusivo agenzia immobiliare oppure mandato esclusivo

Un altro aspetto importante da considerare è che non sempre i potenziali acquirenti gradiscono il fatto che un immobile venga proposto da più agenzie. Senza parlare poi del fatto che, talvolta, capita addirittura di trovare la stessa casa offerta a prezzi differenti.

Sono cose, queste, che destabilizzano e scoraggiano un po’ i clienti, e rischiano di annullare il loro interesse nei confronti di quell’immobile. Il quale, come conseguenza di tutto ciò, potrebbe finire con lo svalutarsi più del dovuto. 

Agenzia immobiliare esclusiva o no, quindi? Vendere casa tramite agenzia senza esclusiva è una procedura che può funzionare, ma occorre fare in modo che i mandati vengano gestiti nel miglior modo possibile. Diversamente, potrebbero rivelarsi persino controproducenti.

Nulla vieta che, una volta affidato un mandato in esclusiva ad un certo professionista, ad un certo punto non si possa decidere di cambiare agenzia immobiliare. Una volta trascorso il lasso di tempo indicato sul mandato stesso, se non ci sono risultati in vista, si può pensare di affidarsi ad un’altra realtà concorrente.

Se vuoi saperne di più in merito ai mandati che si possono affidare agli agenti immobiliari, scopri maggiori informazioni anche su quelli in esclusiva