Come valorizzare una casa da vendere: trucchi su come sistemarla e abbellirla

Sistemare la casa per vendere

Dal momento che non è sempre facile trovare dei potenziali acquirenti, è molto importante sapere come valorizzare una casa da vendere.

Ci sono, infatti, diversi stratagemmi che si possono adottare per fare in modo che l’immobile venga proposto nella sua versione migliore. In questo nostro articolo cercheremo proprio di scoprire quali sono questi trucchetti, e daremo alcuni suggerimenti pratici.

Non tirare a indovinare

Scopri quanto vale davvero l’immobile che vuoi vendere 👇

Indice degli argomenti

Come abbellire la casa da vendere?

Molto spesso bastano pochi accorgimenti, anche semplici, per fare un’enorme differenza.

Eppure, non sempre si tiene in dovuta considerazione questo aspetto, che invece è fondamentale.

Abbellire casa per venderla dovrebbe essere uno dei punti che sta proprio alla base di tutto l’iter che riguarda, per l’appunto, la vendita dell’immobile.

Ma come fare? Quali possono essere gli elementi da curare in particolar modo?

Esistono addirittura dei consulenti di home staging che si occupano proprio di valorizzare gli immobili da mettere in vendita. Può anche essere utile affidarsi ad un esperto, tuttavia ci sono alcuni accorgimenti per i quali può essere sufficiente un po’ di buon senso e di buon gusto.

Vediamo insieme di che cosa si tratta.

Come presentare una casa in vendita

Ci sono almeno 5 elementi fondamentali che devono essere attentamente valutati quando si decide di sistemare casa per venderla, ecco i nostri suggerimenti al riguardo.

Non tirare a indovinare

Scopri quanto vale davvero l’immobile che vuoi vendere 👇

Ordine e puliza

Il primo aspetto da prendere in considerazione, se si vuole impressionare positivamente un buon numero di aspiranti compratori, riguarda l’ordine e la pulizia.

Già nelle fotografie che vengono utilizzate per pubblicizzare l’immobile, ad esempio, è molto importante mostrare una casa ordinata e che dia l’impressione di essere pulita.

Sensazioni, queste, che poi devono essere confermate durante le eventuali visite da parte di coloro che sono interessati.

Anche certi particolari come il piano cottura, la cappa, i rubinetti, i sanitari, ecc. devono risultare perfettamente puliti. Sono dettagli che attirano molto l’attenzione.

Tutta la casa, in generale, deve anche profumare di buono e sono assolutamente da evitare oggetti sparsi in giro, stendini con biancheria stesa, piatti sporchi nel lavello della cucina, letti da rifare, vestiti appoggiati qua e là e così via.

Meglio evitare profumazioni troppo intense, che potrebbero risultare fastidiose.

Illuminazione

La luce, dentro casa, è molto importante. Una buona illuminazione fa sembrare gli spazi più ampi e, in ogni caso, può far apparire gli ambienti molto più accoglienti.

Come nel primo caso, già a partire dalle foto è necessario aver cura di mostrare le stanze con la luce più adatta, che sappia mettere in risalto i pregi della casa.

Allo stesso modo, anche quando si mostra di persona l’immobile ad un potenziale acquirente, è bene fare in modo che l’illuminazione sia perfetta. Se non lo è abbastanza quella naturale (potrebbe essere una giornata di brutto tempo, oppure essere sera), è opportuno scegliere luci della giusta intensità e tonalità (calda/fredda/neutra).

In ogni caso, anche la luce naturale può essere valorizzata con alcuni accorgimenti, ad esempio scegliendo colori chiari, tende dai tessuti leggeri, ecc

Arredamento

Mostrare un immobile vuoto non è la soluzione migliore, perché l’acquirente potrebbe fare molta fatica ad immaginarselo arredato. Soprattutto, potrebbe non avere la giusta percezione delle dimensioni reali e delle potenzialità.

Anche una casa troppo piena di mobili, però, non è l’ideale ai fini della vendita. Le stanze rischiano di sembrare più piccole di quanto non siano in realtà e può derivarne una sensazione di disordine.

La soluzione ottimale, di solito, è presentare l’immobile con un arredamento essenziale, poche cose ma molto ordinate. Questo può aiutare a far sembrare gli ambienti belli ampi e può dare un’idea precisa degli spazi sfruttabili.

Non tirare a indovinare

Scopri quanto vale davvero l’immobile che vuoi vendere 👇

Pareti, finestre e affini

Se lo scopo è quello di far sembrare più bella la casa per poterla vendere più agevolmente, di sicuro è necessario prestare particolare attenzione agli infissi, alle pareti, ecc.

Non devono essere presenti difetti evidenti, tipo crepe in bella mostra oppure porte e finestre palesemente rovinate.

Nei limiti del possibile, e ovviamente senza andare a nascondere difetti strutturali importanti, è bene dare una “rinfrescata” agli ambienti. Con una bella ritinteggiatura delle pareti non si sbaglia mai. Si vanno così a coprire eventuali macchie o imperfezioni e si ottiene un effetto di ordine e pulito ancora più evidente.

Se una casa si mostra fin da subito in buone condizioni generali, con tutte le cose perfettamente funzionanti, fa certamente ottima impressione. Per quanto il compratore voglia poi comunque apportare delle modifiche, resta il fatto che il primo impatto visivo è fondamentale per il buon esito della trattativa.

Spazi esterni

Valorizzare le parti interne di una casa da vendere, lo abbiamo detto, è molto importante.

Lo è altrettanto avere cura di eventuali spazi esterni, come possono essere balconi, terrazzi, cortili, giardini, ecc.

In particolare, quando si tratta di villette o comunque case alle quali si accede attraverso un giardino o un cortile privato, quello costituisce una sorta di “biglietto da visita” che non dev’essere sottovalutato. Meglio, dunque, dare una riverniciata al cancello e alle ringhiere, eliminare eventuali erbacce, sistemare qualche bella piantina fiorita, e così via.

Persino box e cantina dovrebbero essere rimessi un po’ in ordine prima di essere mostrati.

Non sei ancora del tutto convinto? Ti suggeriamo di leggere anche perizia di valutazione immobile e aumento valore immobile ristrutturato

Consigli finali per rendere più appetibile una casa

Valorizzare le parti interne di una casa da vendere, lo abbiamo detto, è molto importante.

Lo è altrettanto avere cura di eventuali spazi esterni, come possono essere balconi, terrazzi, cortili, giardini, ecc.

In particolare, quando si tratta di villette o comunque case alle quali si accede attraverso un giardino o un cortile privato, quello costituisce una sorta di “biglietto da visita” che non dev’essere sottovalutato. Meglio, dunque, dare una riverniciata al cancello e alle ringhiere, eliminare eventuali erbacce, sistemare qualche bella piantina fiorita, e così via.

Persino box e cantina dovrebbero essere rimessi un po’ in ordine prima di essere mostrati.

Non sei ancora del tutto convinto? Ti suggeriamo di leggere anche perizia di valutazione immobile e aumento valore immobile ristrutturato

 

 

Compri, vendi o affitti? Questa newsletter può aiutarti (davvero)

Tenere il passo col mercato immobiliare può essere difficile: ti mandiamo gratis tutto quello che ti serve sapere, una volta al mese! 👇